Credito di Imposta Formazione 4.0

Credito di Imposta Formazione 4.0

BENEFICIARI

Tutte le imprese residenti nel territorio dello stato che effettuano o hanno effettuato  spese in attività di formazione nel periodo d’imposta tra il 1 gennaio 2021 e fino al 31 dicembre 2022.

COSTI AMMISSIBILI

  • le spese di personale relative ai formatori;
  • i costi di esercizio relativi a formatori e partecipanti alla formazione direttamente connessi al progetto di formazione, quali le spese di viaggio, i materiali e le forniture con attinenza diretta al progetto;
  • l’ammortamento degli strumenti e delle attrezzature per la quota da riferire al loro uso esclusivo per il progetto di formazione;
  • i costi dei servizi di consulenza connessi al progetto di formazione;
  • le spese di personale relative ai partecipanti alla formazione e le spese generali indirette (spese amministrative, locazione, spese generali) per le ore durante le quali i partecipanti hanno seguito la formazione.

EROGAZIONE DELLE ATTIVITA’ FORMATIVE

Internamente attraverso personale dipendente; nel caso in cui le attività di formazione siano erogate da soggetti esterni all’impresa si considerano ammissibili solo le attività commissionate a:

  • Soggetti accreditati per lo svolgimento di attività di formazione finanziata presso la Regione o Provincia autonoma in cui l’impresa ha la sede legale o la sede operativa;
  • Università, pubbliche o private, o strutture a esse collegate;
  • Soggetti accreditati presso i fondi interprofessionali secondo il regolamento CE 68/01 della Commissione del 12 gennaio 2001;
  • Soggetti in possesso della certificazione di qualità in base alla norma Uni En ISO 9001:2000 settore EA 37;
  • ITS.

ATTIVITA’ DI FORMAZIONE AMMISSIBILI

Sono ammissibili al credito d’imposta le attività di formazione finalizzate all’acquisizione o al consolidamento delle competenze previste dal «Piano nazionale Impresa 4.0».

In particolare sono attività ammissibili le attività di formazione relative alle seguenti tecnologie:

  • big data e analisi dei dati;
  • cloud e fog computing;
  • cyber security;
  • sistemi cyber-fisici;
  • prototipazione rapida;
  • sistemi di visualizzazione e realtà aumentata;
  • robotica avanzata e collaborativa;
  • interfaccia uomo macchina;
  • manifattura additiva;
  • internet delle cose e delle macchine;
  • integrazione digitale dei processi aziendali.


Le tecnologie sopra elencate devono essere applicate negli ambiti:

  • vendita e marketing;
  • Informatica;
  • tecniche e tecnologie di produzione.

AGEVOLAZIONE

Credito d’imposta secondo le seguenti intensità di aiuto:

  • 50% delle spese ammissibili per le piccole imprese nel limite massimo annuale di 300.000 euro;
  • 40% per le medie imprese nel limite massimo annuale di 250.000 euro;
  • 30% per le grandi imprese. nel limite massimo annuale di 250.000 euro;
  • 60% nel caso in cui i destinatari delle attività di formazione siano lavoratori dipendenti svantaggiati o ultra svantaggiati.